Carnevale in Veneto: grandi eventi a Caorle e Venezia

Il Carnevale è ormai prossimo e sebbene sia da molti considerato come una festa riservata ai bambini, in realtà in alcune regioni il Carnevale è un appuntamento imperdibile anche per gli adulti. Tra queste, una delle regioni nelle quali questa festa è particolarmente sentita è il Veneto, con in testa lo storico Carnevale di Venezia, uno dei più amati e conosciuti al mondo.

Se il Carnevale di Venezia finisce inevitabilmente con il rubare la scena, in verità il Veneto si fregia di molti altri appuntamenti dedicati a questa festa, a dimostrazione di come questo sia un evento particolarmente sentito in questa terra.

Scopriamo, quindi, cosa ci riserveranno l’edizione 2014 di “Carole in Maschera” e del Carnevale di Venezia.

Maschera di Venezia

Foto di Cepolina.com

Caorle in Maschera”: tutto pronto per la nuova edizione

Proprio alle porte di Venezia, nella magnifica e suggestiva cittadina di Caorle si tiene uno degli appuntamenti carnevaleschi più interessanti del Veneto. Stiamo parlando di “Caorle in Maschera”, una manifestazione divenuta ormai un appuntamento fisso che rappresenta un’ottima alternativa al più celebre evento veneziano.

Organizzato dall’associazione “Bakà”, “Caorle in Maschera” festeggia quest’anno la sua ottava edizione e prenderà il via il 20 febbraio, quindi in concomitanza con il Carnevale di Venezia, per chiudersi poi il 4 marzo.

Un grande festival di maschere, divertimento e carri allegorici che quest’anno proporrà ai propri visitatori un calendario davvero molto ricco, capace di soddisfare le aspettative di tutti.

L’apertura ufficiale dell’evento è fissata per il 20 febbraio con uno spettacolo teatrale a cura del Gruppo Teatrale Caorlotto, teatro che sarà ancora protagonista giovedì 27 questa volta con una rappresentazione messa in scena dalla compagnia “I Morbinosi”.

Caorle

La festa proseguirà il 21 con un grande concerto-tributo dedicato a Vasco Rossi, preludio di quello che sarà l’appuntamento più importante di questa ottava edizione, ovvero la grande e coloratissima sfilata di maschere e carri allegorici che percorrerà tutte le strade del centro storico di Carole.

Non mancherà, ovviamente, la buona cucina e tanti piatti tipici che potranno essere gustati domenica 23 nella piazza principale della città, dove sarà allestito un grande stand enogastronomico che rimarrà aperto per tutto il giorno. Numerosi anche gli eventi dedicati ai bambini, in fondo i veri protagonisti di questa festa, che si svolgeranno per tutta la giornata di domenica.

Dopo la pausa del lunedì, la festa riprenderà la sera del 25 febbraio con la “Serata Ludica”, ovvero una sera interamente dedicata agli appassionati di giochi da tavolo, calcio balilla, carte e freccette; saranno organizzati una serie di tornei e di sfide individuali per premiare alla fine i migliori.

Non solo divertimento per l’evento carnevalesco di Caorle; grande spazio sarà dedicato anche alla cultura, con un’interessante focus (Mexican Night) sulle tradizioni, anche culinarie, del Messico.

Altro elemento immancabile del Carnevale di Caorle è la comicità, quest’anno rappresentata dal noto comico Gabriele Cirilli che si esibirà presso il palazzetto dello sport “Valter Vicentini”.

Dopo le sfilate, le gustose cene in piazza, i concerti e gli spettacoli, la chiusa del Carnevale nel giorno di martedì grasso, sarà affidata alla seconda sfilata di maschere e carri allegorici, un colorato e divertente carosello che premierà alla fine la maschera più bella.

Insomma un grande appuntamento quello di Carole che certamente rappresenta una valida e altrettanto divertente alternativa al certamente più caotico Carnevale veneziano. Tutte le informazioni sull’edizione 2014 di “Carole in Maschera” possono essere reperite sul sito del Comune, mentre per quanto concerne la ricettività turistica, potete visionare una ricca lista di hotel a Caorle su Expedia .

 

Carnevale di Venezia: al via l’edizione 2014

Carnevale Venezia

 

Altro importantissimo appuntamento dei festeggiamenti carnevaleschi in Veneto è, ovviamente, lo storico Carnevale di Venezia, un evento divenuto ormai mondiale e capace di attirare visitatori e turisti da ogni parte del mondo.

La forza e il fascino senza tempo del Carnevale di Venezia non risiede soltanto nella sua lunghissima tradizione, ma proprio nella sua capacità di essere una festa “globale” poiché capace di accomunare culture diverse, mescolando allo stesso tempo il reale e l’irreale.

Proprio il desiderio di interpretare e analizzare alcuni dei temi più spinosi della società contemporanea, primi tra tutti il complesso rapporto tra l’uomo e la natura e la tendenza del genere umano al “mascheramento” , attraverso elementi fiabeschi, sarà il filo conduttore di questa edizione.

Grazie a una serie di eventi e di manifestazioni si cercherà quindi di raccontare il mistero della natura servendosi dei simboli delle fate, mentre l’aspirazione umana a nascondersi dietro “simboli” sarà raccontata attraverso un’affascinante excursus storico e culture che andrà dalle fiabe tipiche della tradizione europea alle novelle arabe, dai miti mediorientali ai simboli votivi delle culture africane e mesoamericane, passando per le allegorie tipiche del mondo indiano e mongolo.

L’apertura ufficiale del Carnevale di Venezia è fissata per il 15 febbraio con il Nordik Walking Carnival in piazzale Roma; nel corso della stessa giornata saranno inaugurate una serie di mostre che resteranno aperte per tutta la durata dei festeggiamenti. Tra queste, bisogna certamente segnalare l’interessantissima mostra “Temi & Variazioni”, formula artistica di grande successo ideata nel 2002 da Luca Massimo Barbero che festeggia quest’anno la sua 4° edizione portando in esposizione molti artisti di talento i quali, con le loro opere, condurranno i visitatori in un viaggio allegorico ai confini della contemporaneità.

Dal 17 al 20 febbraio saranno invece aperti il Luna Park a Marghera e il Pattinaggio su Ghiaccio in Campo San Paolo, mentre gli appassionato dell’opera potranno assistere a “Il Barbiere di Siviglia” in scena alla Fenicia.

Per il 22 febbraio è invece fissato l’appuntamento in Piazza San Marco con il concorso che premierà la maschera più bella di tutto il Carnevale; sempre nella stessa giornata si terrà il tradizionale Volo dell’Angelo, un evento simbolo del Carnevale veneziano.

Tra sfilate, mostre, appuntamenti teatrali, spettacoli e tanto divertimento, la grande festa di Venezia proseguirà sino al martedì grasso, giorno in cui è previsto il grande Concerto di Mardi grasso nella Chiesa della Pietà, la coloratissima sfilata di Maschere a Marghera e la Premiazione della Maria del Carnevale 2014.

Chiaramente il cartellone del Carnevale di Venezia è molto più ampio ed è possibile visionare i dettagli di questa grandiosa festa sul sito ufficiale dell’evento o sul sito del Comune.

Guest Post e foto (tranne dove diversamente indicato) di Carmine Di Donato.

 

Lasciaci un commento su questo articolo

Lascia un Commento

Viaggiare