L’isola di Lanzarote e le sue spiagge

lanzarote

Lanzarote

Foto CC-BY di torephoto

Andare in bicicletta, fare passeggiate a piedi, assaporare il rumore del silenzio, praticare surf o stare ore ad ammirare i surfisti a giocare con le onde, visitare le profumate cantine ed assaggiare i vini del posto, questo ed altro si può fare a Lanzarotem, nelle isole Canarie. Un luogo influenzato dall’artista César Manrique: architetto, ambientalista, visionario che è riuscito, attraverso le sue creazioni, ad accentuare la geologia dell’isola. La sua presenza si vede e respira ovunque.

Quando andare a Lanzarote

Si può andare alle Canarie in qualsiasi periodo dell’anno, il bel tempo è quasi sempre garantito con una temperatura media di 22C .

Come muoversi a Lanzarote

La linea di autobus Arrecife Bus (928 811522 ; www.arrecifebus.es ) ha percorsi in tutta l’isola ed i servizi sono frequenti . C’è un autobus dall’aeroporto di Arrecife , dove si può cambiare per raggiungere altre destinazioni.

Una corsa in taxi dall’aeroporto costa circa 22 € a Puerto del Carmen , € 35 a Costa Teguise e 55 a Playa Blanca .

Una macchina è praticamente essenziale a Lanzarote se si vuole vedere qualcosa di più rispetto ai principali luoghi d’interesse che sono serviti da escursioni organizzate . La Ditta locale Cabrera Medina (928 822910 ; www.cabreramedina.com ) ha una buona gamma di veicoli nuovi e ha uffici in aeroporto e nelle località di Puerto del Carmen , Costa Teguise e Playa Blanca .

Autos Feber è un’altra azienda locale affidabile con sede a Arrecife e le principali località (928 810834 ; www.autosfeber.es ) .

Ecco i luoghi che rappresentano le principali attrazioni di Lanzarote:

Fondazione César Manrique

La casa di Cesar Manrique , costruita sulle massi di un campo di lava , è ora una fondazione dedicata alla sua vita ed al suo lavoro. Il piano terra è uno spazio espositivo con opere di suoi celebri contemporanei , tra cui Tàpies , Millares , Picasso e Saura , ma è il panorama incorniciato dalle enormi finestre che attira l’occhio . Gradini di basalto conducono giù ad una piscina turchese collegati da passaggi nella roccia vulcanica . E’ bene visitare questa casa prima di visitare le altre creazioni di Manrique sull’isola.

Parco Nazionale di Timanfaya

Il vulcano de Hilario è molto suggestivo ed è il punto focale di questo parco che si può girare in autobus . Al vertice delle straordinarie formazioni rocciose c’è un ristorante disegnato da César Manrique , dove carne e pesce sono cucinati su una griglia con calore proveniente dall’interno del vulcano . Si può anche fare un safari sul cammello intorno al parco, partendo dal villaggio di Yaiza .

lanzarote

Lanzarote

Foto CC-BY di Lmbuga

La Graciosa
Questa piccola isola al largo della punta nord di Lanzarote non ha strade ma vanta spiagge favolose e dei delizioni ristoranti di pesce. E’ un ottimo posto per praticare ciclismo ed escursioni.
Teguise
Fondata nel 15 ° secolo, la piccola città di Teguise era la capitale di Lanzarote. Qui si possono ammirare dei bellissimi palazzi coloniali lungo le strade lastricate che conducono a Plaza de San Miguel , dove la domenica c’è un affollato mercato. Il Convento di San Francisco risale alla fine del 16 ° secolo , mentre il Convento de Santo Domingo è stato costruito circa un secolo dopo .

Surf in Famara
Famara , nella parte nord- ovest dell’isola , sostenuta da scogliere ed esposta al vento dell’Atlantico , è una spiaggia favolosa per gli sport acquatici , con ottime condizioni per il surf , windsurf e kitesurf . La Surf School Lanzarote è rinomata per i suoi istruttori esperti e per le lezioni di qualità.

Fare shopping a Lanzarote

Se si vuole fare shopping i posti non mancano e nemmeno gli articoli. Volete un ricordo dell’isola? I luoghi progettati da César Manrique sono sulle t-shirt , sulle tazze e sulle sciarpe. Il negozio alla sua fondazione ha una buona selezione di souvenir. Ci sono anche filiali in tutta l’isola, ad esempio in Arrecife (Jose Betancourt 26) e Teguise ( La Lonja , Plaza 18 de Julio ) .
Se volete acquistare qualche prodotto tipico, sappiate che Los Bermejos e Stratvs sono di gran lunga i migliori vini di produzione locale. C’è un grande mercato di strada a Teguise la domenica mattina. Ad Haría il sabato mattina c’è un mercato con artigianato locale e prodotti freschi .

Ed ora passiamo alle spiagge di Lanzarote.
La scelta è vasta: una lunga distesa di sabbia dorata con acque tranquille o una con onde perfette per il surf o, ancora, una baia segreta in fondo a una scarpata?

Come tutte le isole delle Canarie , Lanzarote è emersa dal mare a causa dell’ attività vulcanica , ma solo alcune delle sue spiagge sono di sabbia nera . Si può trascorrete una giornata in giro per l’isola e lasciare che l’ effetto ipnotico del paesaggio vulcanico agisca su di voi.

Ecco alcune delle spiagge più belle di Lanzarote

Famara
Sulla costa nord-occidentale dell’isola , lontano dalle località , questa baia è sostenuta da scogliere rosate spettacolari . Pedro Almodóvar ha scelto questo paesaggio per per girare alcune scene chiave del suo ultimo film , Gli abbracci spezzati . César Manrique , artista visionario , architetto e ambientalista la cui influenza si vede tutta l’isola , trascorreva le sue vacanze d’infanzia in Famara ed ha sempre detto che era il suo posto preferito .

Un luogo perfetto per chi vuole praticare Surf, windsurf o kitesurf (i professionisti spesso si allenano qui)

Papagayo
Una mezzaluna di sabbia fine e bianca protetta da scogliere, Papagayo è considerata da molti come la più bella spiaggia a Lanzarote . E ‘ nascosta nella riserva naturale di Los Ajaches – una zona di colline vulcaniche – sulla punta meridionale dell’isola .

Prendere il sole, nuotare e fare snorkeling sono le attività pi gettonate su questa spiaggia.

Las Conchas

Una striscia idilliaca di sabbia dorata con acque cristalline dell’isola di La Graciosa, che fa parte dell’arcipelago Chinijo e che si trova appena fuori il nord di Lanzarote .

La Garita

Adiacente al villaggio di Arrieta, nel nord dell’isola , La Garita è una distesa di sabbia dorata con una pendenza graduale verso il mare .

Caletón Blanco
Invece di una spiaggia, questo è un braccialetto fatto di deliziose piccole calette di sabbia bianca e piscine naturali calde sulla costa nord dell’isola, nei pressi di Orzola .

Lanzarote-Mondriki

Lanzarote-Mondriki

Foto CC-BY di Heinz Albers

Playa Quemada
Il nome si traduce come ” spiaggia bruciata ” , e quando si vede la sabbia ghiaiosa scura e le rocce si può capire il perché. Si trova sulla costa sud- orientale dell’isola , che confina con un ex villaggio di pescatori vicino a Puerto Calero .

Ecco due suggerimenti per una giornata ideale in Lanzarote: la giornata in spiaggia e quella in giro per l’isola
Per chi ama crogiolarsi al sole o praticare attività acquatiche ecco la giornata tipo per “una giornata in spiaggia”

mattina

La mattina si può trascorrere a Papagayo che si trova appena ad est della località di Playa Blanca: una mezzaluna di sabbia bianca protetta da scogliere in una riserva naturale sulla punta meridionale dell’isola , con splendida vista sul mare a Fuerteventura .

pranzo

Per pranzo si può prendere un tavolo sulla terrazza di Casa Angelina (senza prenotazione) e ordinare una paella o gamberi e polipo .

pomeriggio

Il pomeriggio si può fare un breve viaggio lungo la costa ovest per ammirare un paesaggio completamente diverso fatto di scogliere di pietra vulcanica scura. Una tappa a Los Hervideros per vedere le onde che si infrangono nelle grotte , per poi proseguire per la spiaggia straordinaria a El Golfo, dove una verde laguna si estende in tutta la sabbia . Le scogliere sono parte di un cratere che è stata eroso dal mare .

cena
Nel villaggio di El Golfo , c’è una serie di ristoranti in riva al mare tra i quali si può scegliere il luogo dove cenare. Si può ammirare il tramonto con una bottiglia di vino bianco Los Bermejos e alcuni gamberi , polpo o una buona paella.

Chi vuole invece visitare Lanzarote ecco un itinerario per un giro dell’isola

mattino

Una visita per l’ex casa di César Manrique nel bel mezzo di un campo di lava in Tahiche , vicino a Costa Teguise. Oggi è una fondazione dedicata alla sua vita ed al suo lavoro. Poi si può proseguire a nord verso Cactus Garden. Sulla strada si possono guardare le sculture di vento. ( www.fcmanrique.org ) .

pranzo

Per pranzo potete optare per il locale El Amanecer è un posto a conduzione familiare con una terrazza che si affaccia sul mare vicino alla spiaggia di La Garita in Arrieta , sulla costa nord-orientale dell’isola. Se si arriva prima delle 13:00 si può avere uno dei migliori tavoli in riva . Il pesce è fresco e le porzioni sono generose.

lanzarote

Lanzarote

Foto CC-BY di isolebaleari 

pomeriggio

Nel pomeriggio si può visitare la graziosa cittadina di Teguise, che fu la capitale dell ‘isola , e poi si può proseguire attraverso La Geria , la zona vinicola.

cena

Una cena ad El Chupadero, che si trova nel cuore di La Geria. Si tratta di un bar rilassato e un ottimo ristorante con una splendida vista sui vigneti . Si possono provare alcuni dei vini con una selezione di formaggi caprini locali.

Questi solo due esempi di giornate vacanziere, ma qui c’è davvero tanto da fare e le possibilità non si esauriscono certo in due giorni.

Lasciaci un commento su questo articolo

Lascia un Commento

Viaggiare