Un tour in auto per visitare la Scozia e scoprire le sue bellezze

Ecco un itinerario in auto per visitare la meravigliosa Scozia. Il tuor prevede diversi tipi di sistemazione per la notte a seconda delle esigenze e dei gusti: bed&breakfast, alberghi o dimore di campagna.

Edimburgo

La partenza è da Edimburgo dove si possono visitare le bellezze della capitale: l’Old Town, la città medievale intorno alla rocca, il Castello, il Royal mile con i suoi closes (una serie di stradine tortuose), il Palazzo di Holyrood che fu residenza dei sovrani scozzesi, le New Town attorno a Charlotte Square. Nei dintorni si possono visitare Leith, il vecchio porto Linlithgow Palace e il Craigmillar Castle.

Pitlochry, Church

Il secondo giorno si può visitare Perth nota per la pietra sulla quale vennero incoronati i re scozzesi e lo Scone Palace. Si può poi proseguire per St Andrews con il golf club più antico del mondo. E poi si va verso la vivace cittadina di Pitlochry e il Blair Castle, risalente al 1269. Da li si raggiunge Aviemore nella Spey Valley, un luogo dove potrete ammirare i meravigliosi laghi, torrenti e boschi di conifere di cui è ricca questa zona.

Dopo essersvi rilassati immersi nella natura della Spey Valley si prosegue fino ad Inverness, porta d’accesso alle Highlands Occidentali. Inverness accoglierà il turista con le tante attrattive. Nelle sue vicinanze sorge il più famoso dei laghi scozzesi, il Loch Ness, reso famoso dalla leggenda di Nessie, il mostro del lago. Sulle rive si possono ammirare le rovine suggestive dell’Urquahart Castle. Nella valle del Nairn si incontra il Cawdor Castle dove shkespeare avrebbe ambientato il suo macbeth.

 

Si prosegue poi lungo la sponda occidentale del Loch Ness per Drumnadrochit, poi per Invergarry fino a raggiungere Spean Bridge sul Loch Lochy. Da qui si arriva a Fort William ai piedi del del Ben Nevis, l amontagna pià alta della Gran Bretagna. Grazie agli impianti di risalita o, per chi ama camminare, alle escursioni a piedi, si può raggiungere la vetta e ammirare il panorama sulle Ebridi, da levare il fiato.

Altro posto meritevole di visita è l’isola di Skye che si può raggiungere da Kyle of Lochalsh oppure attraverso un ponte a pedaggio oppure in traghetto da Mallaig. Si può visitare Portree la piccola capitale con un bel porticciolo e casette colorate, o la Talisker una delle più piccole distillerie di whisky, che risale al 1830.

Fort William, Scotland

E poi si può raggiungere Oban ungrazioso porticciolo, e si può proseguire per Inverary dove sorge l’Inverary Castle, da li si raggiunge il Loch Lomond e la regione dei Trossachs, fino ad arrivare Glasgow, una moderna città sul fiume Clyde.A circa 45 km a nord est di Glasgow sorge Stirling detta anche “la piccola Edimburgo” con il Castello di Maria Stuarda.

Lasciaci un commento su questo articolo

Un Commento to “Un tour in auto per visitare la Scozia e scoprire le sue bellezze”

  1. liliana ha detto:

    Salve vorrei avere più dettagli su questo articolo. Soprattutto sui posti dove dormire, siccome sarei interessata a fare lo stesso tour.

Lascia un Commento

Viaggiare