Alla scoperta di Roma, la città Eterna

Visitare Roma vuol dire tutto e non vuol dire niente. E’ talmente ricca questa città che se si vuole fare una visita con un minimo di approfondimento la vacanza deve essere ben lunga. Altrimenti si devono compiere delle scelte e decidere su cosa vuole focalizzare la vacanza. Si vogliono vedere le testimonianze di quella che è la Roma “cristiana”? Si vuole ripercorrere il passato della Città Eterna attraverso le straordinarie testimonianze archeologiche? Le tappe, in questo caso, sono fondamentalmente queste.

Il viaggio alla scoperta della storia e della leggenda di Roma comincia dalle Terme di Caracalla risalenti al 217 d.C. Questo luogo testimonia la maestosità e la grandosità del potere degli Imperatori. Ben 1600 persone potevano allietare corpo e spirito immersi in bagni di acqua calda o fredda in un contesto che includeva ogni comfort.

Colosseo

Meritevole di visita anche Villa Celimontana, di stile rinascimentale, immersa nel Parco del Celio.

Domus Aurea è il maestoso palazzo che Nerone fece costruire dopo il famoso incendiodel 64 d.C.

Ovviamente non si può parlare di Roma se non si parla del Colosseo, l’orgoglio dei romani. Nonostante i suoi Duemila anni il Colosseo resta una delle maggiori attrative di Roma

E poi il Circo Massimo che, una volta, era il circo più famoso e più antico, sede di competizione di diverso tipo, costellato, una volta, da taverne, negozietti e bancarelle.

E poi i Musei Capitolini dove sono custoditi i resti della statua di Costantino. Risalenti al 1471 sono i più antichi musei pubblici del mondo.Al loro interno è conservata la statua equestre in bronzo di Marco Aurelio.

L’itinerario continua nei giardini del Palatino dove il turista resterà affascinato da Ninfei e peristili.

Seppur si opta per l’itinerario archeologico andare a Roma senza visitare la Basilica di San Pietro sarebbe un vero peccato. E’ un luogo talmente suggestivo da creare nel visitatore una sorta di incanto. La sua facciata imponente ben si adatta alle dimensioni della Basilica di San Pietro, una delle più grandi al mondo.
Ciò che più affascina di questo luogo è certamente la cupola di Michelangelo sorprende e il capolavoro La Pietà di Michelangelo.

Un altro paio di consigli: dovete assolutamente andare a visitare la fontana di Trevi, che abbiamo visto in film che hanno fatto la storia, e lanciarvi una monetina dopo aver espresso un desiderio. E dovete farvi scattare una foto, assolutamente turistica, con la mano nella Bocca della Verità. Un mascherone con le sembianze di un volto maschile che la tradizione popolare vuole sia una sorta di bocca della verità, appunto, capace di mordere la mano di chi sta mentendo.

E una volta tornati a casa sapete che, se tornere a Roma (avete lanciato la monetina?) avrete tanto tanto altro da vedere….

Le bellezze e la maestosità della capitale attirano non solo tanti turisti ma anche numerose giovani coppie che scelgono la capitale come cornice ideale del proprio matrimonio. A Roma non si ha che l’imbarazo della scelta tra chiese e location (si pensi al Roof Gsrden Boscolo Exedra o al Clivo dei Cavalieri) dove festeggiare nel migliore dei modi il proprio matrimonio.

Cerca le migliori offerte in queste zone
Trivago
Lasciaci un commento su questo articolo

Un Commento to “Alla scoperta di Roma, la città Eterna”

  1. […] una sorta di museo a cielo aperto e che fanno ormai parte dell’immagine della Città eterna. Abbiamo già parlato di Roma in questo blog, ma ora andiamo alla scoperta di 10 monumenti di Roma che devono assolutamente essere […]

Lascia un Commento

Viaggiare