Alla scoperta di Milano

Troppo spesso si sente dire che Milano è una città prettamente commerciale, industriale e soprattutto per nulla turistica. In realtà il capoluogo lombardo ha tante attrazioni da offrire ed in questo articolo cercheremo di farvi un piccolo riassunto del tutto.

Turisticamente parlando per quanto riguarda gli hotel Milano non ha da temere il confronto con nessuna capitale europea e forse anche mondiale. Iniziamo da un capolavoro ovvero l’ultima cena di Leonardo da Vinci nella chiesa di Santa Maria della Grazie,  probabilmente il più grande dipinto del Rinascimento, dove il maestro toscano cattura il momento drammatico in cui Gesù rivela uno dei suoi discepoli lo tradirà.

E ‘così realistico che potete immaginare lo shock, stupore e l’ostilità dei seguaci religiosi. Il lavoro è la testimonianza di una storia travagliata. Vernice iniziato staccando in età rinascimentale, quando il muro è stato utilizzato per il tiro al bersaglio. Nel 19 ° secolo era uno sfondo alla invasione francese e quasi fu distrutto durante la seconda guerra mondiale. E’ ‘un miracolo che sia sopravvissuto. Ma grazie ad un accurato restauro l’affresco può essere visto a colori. Assicuratevi di prenotare in tempo, altrimenti vi risulterà impossibile godere della vista di questo pezzo più unico che raro.

Il Duomo di Milano è uno spettacolo incredibile. Stiamo parlando della terza chiesa più grande della Cristianità. Un incredibile numero di 3.500 statue e 135 guglie adornano la struttura in marmo, che ha una facciata barocca e neo-gotico, così come cinque porte in bronzo scolpite da artisti diversi. Non c’è da meravigliarsi che ci sono voluti 500 anni per completare i lavori di costruzione e continuano ancora oggi. Per apprezzare questa bella cattedrale in tutta la sua gloria, prendere l’ascensore fino al tetto, da cui si di ottenere una vista mozzafiato sulle Alpi in una giornata limpida.

Non vi è bastato? E pensare che Milano ha ancora molto altro da offrire basta volerlo…

Lasciaci un commento su questo articolo

Lascia un Commento

Viaggiare