Natale a Tavola, i Piatti regionali italiani più buoni.

Nelle diverse regioni d’Italia le donne e gli uomini già stanno pensando al pranzo e soprattutto alla cena di natale, le tradizioni culinarie aiutano molto oggi le vedremo insieme.

natale-a-tavola

La tradizione e i cibi che accomunano

Alcuni piatti:

  • Agnolotti
  • Brodo di cardone
  • Minestra maritata
  • Lenticchie

Le lenticchie sono ad esempio un cibo che accompagna il Centro, il Sud e il Nord del nostro paese, una tradizione quindi che ritroviamo scorrendo lo stivale dal basso verso l’alto.

Volendo fare un elenco di cibi che sono presenti durante le festività di natale sulle tavole italiane troviamo ovviamente i piatti di stagione che seguono i cicli della terra, ma anche piatti che non fanno esattamente questo:

  • Frutta secca
  • Mandarini
  • Verdure di stagione
  • Minestre con prodotti locali
  • Secondi piatti a base di pesce
  • Secondi piatti a base di carne
  • Contorni variegati e differenti da area geografica ad area geografica
  • Dolci differenti da regione a regione

Abbiamo osservato in generale il natale a tavola ora ci addentriamo nelle differenti regioni e nei diversi paesi per capire le differenti tradizioni culinarie.

Paese per paese e Regioni d’Italia a natale, un elenco parziale

Modena: Tortellini o Cappelletti in Brodo, il secondo è il bollito con il quale sono stati fatti i cappelletti.

Toscana: Minestra di fagioli, baccalà e ceci, stoccafisso, patate.

Salento: Pittule salentine

Abruzzo: Cardone minestra, zuppa di castagne, lasagna. Per quanto riguarda i dolci in questa regione, provincia per provincia si differenziano, vanno forti per le festività natalizie calcionetti fritti, noci e miele e le scrippelle.

Basilicata: In questa regione il primo piatto natalizio è la minestra di scarole, verze e cardi cotta in brodo di tacchino accompagnato da salami, una cosina delicata insomma… il secondo piatti è il Baccalà con i Peperoni accompagnate con un vino Aglianico del Vulture.

Calabria: Soppressata, caciocavallo, capretto al forno con erbe selvatiche.

Campania: Cappone, friselle, broccoli con aglio e peperoncino.

Emilia Romagna: Culatello di Zibello, Lasagne o Tortellini in Brodo, Per i dolci non può mancare il Panone di Natale.

Friuli Venezia Giulia: Brovada e muset, trippa con sugo e formaggio, la Gubana come dolce.

Lazio: Fritto misto di verdure, abbacchio al forno con patate in contorno, come dolce è immancabile il pangiallo.

Liguria: Ravioli alla genovese, salsicce e spinaci e come dolce in noto Pandolce.

Lombardia: Consumè di cappone in gelatina e Panettone ovviamente…

Marche: Cappelletti in brodo di carne, cappone arrosto e come dolce la pizza de Natá

Molise: Zuppa di cardi e baccalà al forno con Verza, come dolce troviamo i Calciuni.

Piemonte: Cappone di morozzo, acciughe al verde.

Puglia: Cime di rape stufate, anguilla arrostita con alloro, pettole come dolce.

Sardegna: Culurgiones de casu, il Cannonau è immancabile come vino e per i dolci troviamo le seadas al miele

Sicilia: Lo Sfincione, scacce ragusane, la cassata non manca di certo e neanche il vino Zibibbo di Pantelleria.

Toscana: Brodo di cappone da bere, fegatelli con insalata, come dolce troviamo i Ricciarelli.

Trentino: Strangolapreti, capretto al forno con patate e come dolce lo Strudel.

Umbria: Cappelletti ripieni e l’immancabile Panpepato.

Valle d’Aosta: Mocetta in crostini al Miele e come dolce Pere a Sciroppo.

Veneto: Salumi per antipasto, il pandoro come dolce.

 

 

Cerca le migliori offerte in queste zone
Trivago
Lasciaci un commento su questo articolo

Lascia un Commento

Viaggiare